Animali

Cane randagio incontra un signore anziano con l'alzhaimer che si era perso e si prende cura di lui

19/01/2020 alle 10h

Un uomo di 75 anni con Alzheimer era in vacanza a casa dei suoi parenti a Burriana, dove è partito presto e non è tornato. La famiglia, inaudita e preoccupata per la fragilità dell'anziano, chiamò la polizia quando calò la notte.

L'uomo è stato trovato solo il giorno successivo, ma le cose avrebbero potuto essere molto più serie se non avesse avuto una compagnia così speciale, quella di un cane randagio che lo ha trovato perso e si è preso cura di lui per tutta la notte.

Quando la polizia, insieme con la Guardia Civil ha trovato l'anziano, alle 8 del mattino, era in compagnia del cane randagio.

L'animale rimase al suo fianco per tutto questo tempo, anche aiutandolo a scaldarsi di notte.

L'uomo aveva lievi segni di ipotermia e disorientamento e fu presto visitato. Durante questo periodo, il cane, che divenne suo amico, non avrebbe lasciato il suo fianco, standogli vicino per garantire la sua protezione.

E' stato portato a casa e il cane è stato portato in un rifugio per animali in modo da poter trovare una casa e anche l'opportunità di essere adottato. Tuttavia, non rimase a lungo nel rifugio, non appena la nipote del signore venne a sapere di tutto ciò che il cane fece a suo nonno, lo adottò prontamente.

Continua a leggere...

Javier Gual, consigliere di polizia locale di Burriana, ha espresso "gioia e gratitudine" alla polizia locale per averlo trovato sano e salvo, "anche questa volta con una collaborazione così improvvisata e speciale, come quella del cane, per un lieto fine in questa storia."

Questo è un altro caso che dimostra che quando abbiamo dei cani in giro, non siamo mai soli. La loro lealtà e amore non conoscono limiti.

Tutta gratitudine e amore per i cani di tutto il mondo!

Condividi questa storia sui tuoi social network!

Loading...
CERCA
CONSIGLIATI