Emozioni

Crescere un adolescente è molto più difficile che crescere un bambino

17/01/2020 alle 12h

In molti casi, i genitori per la prima volta possono essere ansiosi per i loro figli di andare oltre le prime fasi della vita e iniziare a sviluppare e creare più autonomia, credendo che avranno meno preoccupazioni e possano effettivamente riposare.

Questo perché non sanno che il periodo dopo l'infanzia può essere complicato o persino più complesso. Potremmo pensare che gli adolescenti siano più autosufficienti e responsabili, ma la verità è che vivono in un mondo particolare in cui raramente qualcuno ha un giudizio e le regole sono praticamente inesistenti.

Gli adolescenti sono pieni di norme e requisiti propri, vogliono essere trattati come gli adulti e essere responsabili per se stessi, anche se nella maggior parte dei casi non sanno nulla della vita o il modo in cui funziona il mondo.

A questo punto, vogliono liberarsi dai loro genitori, camminare con gli amici per strada e uscire di casa senza un'orario per tornare.

Vogliono apparire bene agli occhi dei loro amici, in modo che possano fare molta strada dalla presenza della loro famiglia e iniziare a disprezzare le cose che gli sono sempre piaciute.

Potremmo odiare questo periodo della vita dei nostri figli, ma dobbiamo renderci conto che non è nemmeno il momento migliore per loro. La pubertà è complessa, è una fase in cui iniziano a verificarsi molti cambiamenti in tutti i casi.

Oltre ai cambiamenti fisici, gli adolescenti sperimentano molte trasformazioni emotive che possono renderli più sensibili a determinati tipi di comportamento. Pertanto, non è raro che molti sviluppino sintomi di ansia e depressione.

Gli adolescenti cercano di trovare il loro posto nel mondo, la loro vera identità e ciò che li rende felici. Possono subire molti cambiamenti in brevi periodi e mostrare più voce, sfidare, chiedere spiegazioni e vogliono parlare delle questioni più complesse e intime e, per quanto difficile difficile possa essere, non è il momento di giudicare, voler controllare o vietare, ma guidare.

Continua a leggere...

In questa fase, più che mai, i genitori devono fare da esempio, dare la priorità al dialogo, chiarire i loro dubbi e offrire loro la libertà nelle loro opinioni.

Gli adolescenti, a differenza di neonati e bambini, non sono più completamente sensibili agli ordini, vogliono dimostrare il loro valore ed essere riconosciuti per questo. Ti sfideranno e ti faranno impazzire, ma dovrai imparare a controllarti e ad essere sempre un amico, una esempio, mai un controller.

Lascia che i tuoi figli siano chi sono, parla con loro, fai sapere loro che possono sempre parlare con te. Dimostrare che sei un amico, qualcuno che è lì per aiutarli.

Prenditi cura di loro e proteggili, ma non esagerare, dovrebbero sperimentare il mondo. Questa parte è cruciale per la loro identità. Metti la tua sicurezza al primo posto, ma lasciali andare per la propria strada, ti ringrazieranno per sempre per l'opportunità di essere se stessi.

Crescere gli adolescenti non è facile, ma quando il lavoro è fatto bene, i risultati saranno per sempre.

Lascia un mi piace e condividi l'articolo con i tuoi amici!

CERCA
CONSIGLIATI