Animali

Gli hotel di lusso negli Emirati Arabi donano gli avanzi di cibo ai cani randagi

01/02/2020 alle 10h

Jamal Al Breiki, lo chef della città, è la mente dietro questo processo. Cercando di contenere gli sprechi alimentari e allo stesso tempo aiutare gli animali della città, lui dona i pasti rimanenti dagli hotel ai cani e ai senzatetto, secondo una storia di The National of the UAE.

L'hotel Abu Bab Al Bahr della Fiera di Abu Dhabi è stato il primo a sostenere l'idea dello chef. Nel primo test, le cucine dell'hotel hanno donato il cibo in eccesso, che è stato tagliato e distribuito agli animali randagi al Cloud 9, un "hotel per animali" e una clinica veterinaria che si prende cura dei cani e dei gatti randagi.

"Tutto è iniziato venerdì scorso, ma ci sono già stati interessi da altri tre hotel", ha detto Al Breiki a The Nation nel 2019, quando è nata l'iniziativa.

Di recente, le persone hanno iniziato a diventare più consapevoli degli sprechi alimentari, ed è diventato più facile per Al Breiki mettere in pratica la sua idea. "Il mio socio in affari e io abbiamo raccolto il cibo, l'abbiamo tagliato e consegnato direttamente agli animali su Cloud 9", ha detto il capo. "Dovevamo garantire che il cibo non contenesse ossa, salse o altri ingredienti dannosi per gli animali", ha spiegato.

Al Breiki ha quattro cani da compagnia salvati ed è dedicato alla causa animale. 

“Se solo 10 brunch si unissero, potremmo raccogliere una tonnellata di cibo che potrebbe essere distribuito agli animali randagi (...). Pensa a quanto cibo. È un peccato vedere questa quantità di cibo sprecata."

Secondo quanto rilasciato da The National, il capo sta lavorando in collaborazione con il gruppo di campagna Animal Action UAE per espandere l'idea e beneficiare sempre più gli animali di strada.

"Speriamo anche di attirare i volontari per creare una rete più forte possibile", ha detto.

Anche Natalie Stones, cofondatrice di Animal Action negli Emirati Arabi Uniti, ha rilasciato un'intervista al giornale e ha commentato che c'è urgente bisogno di aiutare a nutrire animali senza tetto negli Emirati.

Continua a leggere...

“È particolarmente utile per tutti i cani randagi nei canili qui (...). È importante mantenerli sani e in buona forma, ma a volte i cani sono depressi e non vogliono mangiare i mangimi forniti (...). È più probabile che apprezzino la carne. Ciò contribuirà a mantenere la loro forza, in modo che la loro salute non peggiori mentre sono in canile."

Elias Saad, responsabile degli alimenti e delle bevande di Fairmont Bab Al Bahr, ha affermato che l'hotel si impegna a donare gli avanzi ogni settimana.

“All'inizio, non eravamo sicuri se gli animali avrebbero gradito il cibo (...). Mettiamo tutto nel frullatore industriale per loro e lo mescoliamo e gli animali lo adorano”.

Che iniziativa speciale, immagina quanti cuccioli possono essere aiutati se questo tipo di azione diventass comune?

Un grande complimento a Jamal e a tutti i professionisti e gli hotel coinvolti in questa iniziativa, che si diffonde in tutto il mondo!

Cosa ne pensi di questa iniziativa? Lascia la tua opinione qui sotto e condividi l'articolo con i tuoi amici!

Loading...
CERCA
CONSIGLIATI