Benessere

Il grasso nel fegato può essere invertito. Scopri come

03/07/2019 alle 09h

Cos'è il grasso nel fegato? La steatosi epatica non alcolica si verifica quando le cellule epatiche iniziano ad essere infiltrate dalle cellule adipose (trigliceridi).

È normale avere un pò di grasso in questo organo, ma quando più del 5-10% di esso è composto da grasso, il telaio deve essere trattato.

Per decenni si è ritenuto che la ragione principale di questa malattia è l'alcolismo, ma si è scoperto che la malattia è legata anche alla mancanza di attività fisica e la dieta dannose per l'organismo. Oltre ad alcune sindromi metaboliche come obesità, colesterolo alto, ipertensione e diabete.

Se il grasso nel fegato non viene trattato, il fegato entra in un processo infiammatorio, che al massimo in 10 anni, crea una cicatrice chiamata fibrosi. La fibrosi può progredire in cirrosi e il fegato può perdere la sua funzione. C'è anche un aumento del rischio di cancro al fegato e trapianto.

Alcune persone dovrebbero fare esami preventivi, come; chi ha grasso viscerale (pancia di birra), persone in sovrappeso, colesterolo alto o diabete di tipo 2.

Un esame che aiuta a rilevare il grasso del fegato è l'ecografia addominale, completata da test di laboratorio. La prima cosa da fare è cercare un gastroenterologo, preferibilmente con una specializzazione in epatologia.

Anche se non esiste una medicina per il grasso nel fegato, dice che il trattamento oggi consiste in una dieta equilibrata e in esercizi fisici. La dieta dovrebbe essere ricca di fibre e verdure e povera di grassi.

Si raccomanda di bere molta acqua ed evitare bevande alcoliche. Il caffè, da tre a quattro porzioni al giorno, ha un effetto benefico. Mentre il fruttosio, lo zucchero della frutta in eccesso non è indicato. Il succo d'arancia industrializzato, ad esempio, porta danni.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Loading...
CERCA
CONSIGLIATI