Benessere

In che modo le zanzare scelgono le loro "vittime" e cosa dovresti fare dopo il morso:

22/07/2019 alle 09h

Le zanzare sono insetti volanti indesiderati che tutti odiano. Le loro "vittime" li scelgono in base all'odore, all'anidride carbonica che viene espirata e alle sostanze che vengono espulse nel sudore.

La maggior parte delle persone sente una puntura di zanzara o poco più, ma in seguito si gratta la pelle. 

I medici spiegano che l'arrossamento e il gonfiore possono verificarsi dopo la puntura, come è noto, ma quelli che sono più sensibili e con un'immunità più debole possono avere conseguenze più gravi. 

Possono verificarsi prurito intenso, vesciche e arrossamenti e nei casi più gravi, nelle punture di zanzara, il tessuto si indurisce. I bambini e le persone con un'immunità debole possono sperimentare queste gravi reazioni, così come il gonfiore dei linfonodi e la temperatura elevata. Molto raramente c'è una reazione allergica che può portare a shock e mo*te. Le persone che sono suscettibili a tale reazione devono sempre portare con sé una iniezione di adrenalina.

I viaggiatori in zone lontane sono i più vulnerabili:

"Per produrre uova, le zanzare femminili hanno bisogno di proteine che ricevono da sangue umano, animali e uccelli. Ciò significa che le zanzare non mordono solo le persone ma anche altri animali a sangue caldo. Con questo, possono trasmettere diversi parassiti e virus. Nel 1954, grazie al Dr. Branimir Richter, la malaria fu completamente sradicata in Croazia, quindi tutti i casi di malattie nel corso degli anni erano principalmente per le persone che viaggiavano in aree infette", spiega la dott.ssa Tanja Pekez Pavlisko.

Quali malattie sono più comunemente trasmesse dalle zanzare:

"Malaria, una febbre gialla che richiede vaccinazione prima della partenza in alcuni paesi, diversi tipi di encefalite (infiammazione del cervello), dengue e così via... Tutte queste malattie si verificano generalmente nelle zone più calde".

Pronto soccorso per punture di zanzare "ordinarie":

Sul luogo della puntura si deve immediatamente mettere del ghiaccio (è bene coprire prima la pelle con un panno)

Aiutano anche gli alcuni elementi da cucina con i quali coprire la pelle:

- Bicarbonato di sodio, aceto di sidro di mele

- Anche la lozione con ossido di zinco è utile

- Antistaminici locali

- Crema al cortisone (per consigli, consultare il medico)

- Antistaminici (farmaci contro l'allergia) in compresse

- Anti-zanzare, così come l'olio di citronella, aiutano a prevenirle

Lascia un mi piace e condividi l'articolo con i tuoi amici!

Loading...
CERCA
CONSIGLIATI