Emozioni

La destinazione finale dell'ego è la solitudine

16/05/2019 alle 16h

L'ego è una parte della nostra personalità ed è associato a come siamo di fronte agli eventi che ci circondano. Ogni esperienza in cui viviamo è la base del nostro ego per aiutarci a definire le nostre opinioni e attitudini verso la vita. Dà sempre la priorità al nostro benessere e ci condiziona sempre ad agire dando la priorità ai nostri interessi, al nostro benessere e alla nostra felicità.

Sicuramente l'ego ha un ruolo molto importante nella nostra personalità e nella nostra vita, poiché lavora costantemente per tenerci in vita e per preservarci da tutti i potenziali rischi che possono danneggiarci. 

L'ego è uno dei grandi strumenti che abbiamo per risolvere i problemi e sviluppare ulteriormente i nostri istinti.

Tuttavia, se usato in modo esagerato o errato, potrebbe finire per funzionare contro di noi. L'ego è anche responsabile di renderci persone meschine che si preoccupano solo di se stesse e non possono distogliere lo sguardo e riconoscere il dolore dell'altro. Quando uno si perde nel proprio ego, vede solo i propri problemi, non si comprende che la vera prosperità viene dall'unità.

Le persone egoiste ed egocentriche agiscono come se fossero migliori di tutti intorno a loro e spesso umiliano coloro che si rifiutano di seguirli o fare le loro volontà. I loro atteggiamenti sembrano dimostrare una forza o un senso di superiorità, ma la verità è che nascondono solo una grande insicurezza e mancanza di amor proprio.

Non importa quanto per un po' sentano di avere il controllo della situazione e avere tutti ai loro piedi, non ci vorrà molto perché gli egoisti si rendano conto di essere completamente soli, perché il destino di quelli dominati dall'ego è la solitudine.

È possibile combattere la solitudine dell'egoismo con gentilezza, sebbene sia un comportamento molto radicato nel nostro essere, è possibile trasformare gradualmente l'egoismo in gentilezza. 

Di seguito spieghiamo 3 strategie che rendono possibile questo cambiamento:

1. Prendi l'abitudine di prendere tutto personalmente

Ogni volta che qualcuno ci critica o ci offende, anche se spesso non ha senso o non ha nulla a che fare con la nostra personalità, i nostri sé si sentono attaccati e attivano il modo di combattere, facendoci tornare indietro l'offesa che ci è stata trasmessa .

Continua a leggere...

Ne vale davvero la pena. Le persone parleranno sempre, non importa come tu scelga di vivere la tua vita. Ciò che conta davvero è come ti senti tu. Non perdere tempo a difenderti dalle opinioni altrui, concentrati solo sul vivere la tua vita nel miglior modo possibile.

2. Supera il tuo bisogno di attenzione

Il bisogno di attenzione è un'abitudine molto negativa perché colloca la nostra autostima e la felicità direttamente nelle mani di un'altra persona. Ognuno ha la propria vita da curare e nessuno ha il tempo di spendere tutto il tempo lodando e coccolando.

Dobbiamo assumerci la responsabilità della nostra stabilità emotiva senza dover fare pubblicazioni auto-assertive sui social network o creare situazioni che facciano complimentarci con le persone in situazioni casuali. Dobbiamo essere abbastanza per noi stessi.

3. Controlla la necessità di avere sempre ragione

Ci sono molti punti di vista per la stessa cosa. Quando assumiamo che abbiamo sempre ragione, perdiamo l'opportunità di imparare dagli altri e aumentare la nostra conoscenza generale su alcune materie. Impariamo a liberare l'ego e accettiamo che diventiamo molto più saggi quando pensiamo che non siamo nel giusto e desiderosi di imparare dall'altro.

Cosa ne pensi? Lascia un mi piace e condividi l'articolo con i tuoi amici!

CERCA
CONSIGLIATI