Emozioni

Quanto sopporteresti per amore?

09/01/2020 alle 12h

Sebbene oggi abbiamo una mente aperta a molte cose che i nostri nonni non immaginano nemmeno, ci sono anche valori che ci tengono culturalmente sotto gli standard dei socialmente accettati allora, come essere umani, quanto sei in grado di sopportare per amore?

Diamo un'occhiata ad alcuni casi letterari.

1. Ti innamori follemente di una donna voluttuosa, e per lei faresti di tutto, a un certo punto della "relazione" che le dai per scegliere tra essere il suo amante o il suo schiavo e lei decide dolcemente che tu sei il suo schiavo, ovviamente mettendo l'uno o l'altro condizione, non arrivare mai al punto di ferire il tuo amore.

Questa è sostanzialmente la storia di Severin e Wanda nell'opera della "Venere delle pelli", che tra l'altro, grazie al suo autore  Leopold Von Sacher-Masoch, il termine di masochismo è nato, sopporteresti questo per ottenere il diritto di essere con la persona amata?

2. Conosci la donna più carina della contea, la cotta è istantanea, vuoi sapere tutto di lei e crei un'intera strategia in modo che si innamori delle tue reti, il tuo unico obiettivo è che si innamori follemente di te e tu la capisca, il hai scritto lettere d'amore, consegnato al punto che vuole sposarti, e ora che ce l'hai, cosa farai? Logico ti sposi, vero? Bene no, l'uomo scompare dalla tua vita.

Questa è la storia del diario di un seduttore di Sören Kierkegaard.

Continua a leggere...

3. Ti sei innamorato follemente e sei ricambiato, ma nulla è perfetto, il tuo amato non può controllare il suo desiderio sfrenato per le altre donne, tuttavia, il suo cuore e il pensiero sono con te.

Questa è la storia di Teresa in L'insostenibile leggerezza dell'essere di Milan Kundera.

Fino a che punto possiamo perdonare l'amore, continuare e combattere? Infedeltà o slealtà?

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Loading...
CERCA
CONSIGLIATI