Benessere

Sapevi che alcuni tipi di cibo riducono il tuo cervello?

23/07/2019 alle 09h

Il nostro cervello è il centro di controllo dei nostri pensieri, emozioni, ricordi e comportamenti. E' anche coinvolto nelle funzioni fisiologiche come il cuore e la frequenza respiratoria, quindi non è strano che consumano il 20% dell'energia del corpo. Questa energia viene dal cibo.

Il cibo, tuttavia, non è una semplice fonte di energia, ma influenza anche la produzione di neurotrasmettitori, biomolecole che consentono la trasmissione di informazioni da un neurone all'altro.

Ciò significa che ciò che mangiamo influenzerà positivamente o negativamente il funzionamento del nostro cervello e potrebbe persino alterarne la struttura.

Uno studio recentemente pubblicato nel prestigioso BMC Medicine ha rilevato che le persone che consumano regolarmente bevande zuccherate, snack e carne lavorata hanno un ippocampo più piccolo.

In altre parole: hamburger, patatine e soda potrebbero ridurre il nostro cervello, o almeno una parte significativa di esso, precisamente l'area associata alla memoria e all'apprendimento.

Il fast food, ricco di grassi saturi, zucchero e sale, non solo "riduce" il nostro cervello, ma genera anche stati emotivi negativi.

Ad esempio, uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Las Palmas de Gran Canaria e dell'Università di Granada ha trovato un legame tra il consumo di dolci industriali e il fast food con la depressione.

D'altra parte, i ricercatori dell'Università della California hanno valutato che i cibi ricchi di grassi saturi aumentano l' irritabilità e l'aggressività.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Loading...
CERCA
CONSIGLIATI