Emozioni

Sopportare le persone cattive non è tolleranza. È collusione

23/05/2020 alle 20h

Praticare la tolleranza significa anche rifiutare dogmi, verità e poteri assoluti, risorse così comuni a coloro che, certo, non esitano a usare la forza, mentire e manipolare.

Sì, ci sono temi, soggetti, comportamenti e punti di vista che riguardano solo la coscienza di coloro che li praticano.

Se non influenzano, non attaccano, non mancano di rispetto o fanno del male all'altro, l'altro non ha nulla a che fare con esso.

In effetti, penso che tollerare non sia abbastanza. Tu, io e tutti gli altri dobbiamo accettare e difendere la libertà che l'altro e ognuno di noi amano credere in ciò che vogliamo, di camminare con chiunque scegliamo, di essere ciò che siamo veramente.

Continua a leggere...

La tolleranza è un concetto bellissimo, ma usato in modo errato è un pericolo. Ha un dubbio senso di compiacimento e accettazione dell'inganno.

Se tollerato è un mascalzone, può diventare deformità e indifferenza.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

CERCA
CONSIGLIATI